giovedì 16 novembre 2017

Preparare il sugo senza soffritto

Un suggerimento che mi è stato molto utile per cucinare quotidianamente, non solo il sugo, è quello di non soffriggere la cipolla.
La frittura è risaputo che fa male, sia a chi è in ottime condizioni di salute, sia soprattutto a chi soffre di disturbi gastro-intestinali; per altro è anche cancerogena.
Quindi è sempre bene evitarla.
Personalmente, se sono a casa, non friggo, nè soffriggo mai!

Per preparare il comunissimo sugo semplice taglio la cipolla con la mezzaluna o con un coltello in pezzi molto piccoli, in quanto non mi piace trovarla in pezzi grossolani mentre mangio e trovo che in questa maniera si disperda meglio il suo sapore per tutto il piatto.
 Quindi la metto in una pentola col fondo largo e bassa e vi aggiungo dell'acqua anziché l'olio. Accendo il fornello e faccio cuocere a fuoco medio. Mescolo con un mestolo in legno di tanto in tanto, finchè l'acqua non sarà diventata giallina e la cipolla si sarà cotta.


A questo punto ci verso dentro la passata di pomodoro e faccio cuocere senza coperchio sulla pentola a fuoco medio per mezz'ora.
Tenete conto che utilizzo la passata di pomodoro fatta in casa e quindi quasi completamente cruda, sicuramente se ne utilizzate una acquistata al supermercato ci vorrà meno tempo.



Vi accorgerete che il sugo è pronto quando l'acqua si sarà asciugata e avrà una consistenza cremosissima.

Una volta pronto, aggiungete spezie a piacere, io metto curcuma e zenzero e aromi, preferibilmente basilico fresco, origano. Per finire un filo d'olio d'oliva direttamente sul piatto renderà la vostra pietanza saporita e salutare.


Nessun commento:

Posta un commento