giovedì 10 marzo 2016

Lucasonic per una detersione quotidiana del viso



Non so se avete sentito mai parlare di dispositivi per la detersione del viso, tra i più famosi il Clarisonic e il Foreo Luna. Erano anni che desideravo comprarne uno, avendo sentito numerose recensioni positive a riguardo. Si tratta di spazzole vibranti, che possono presentarsi di diverse forme e materiali, che puliscono a fondo i pori con un utilizzo costante e quotidiano associate a un detergente delicato o un latte detergente.
Eliminano i residui di trucco, di smog e pelle morta che normalmente si accumulano sulla pelle, ostruendo i pori e provocando impurità, secchezza eccessiva, colorito spento, ruvidità...
Il prezzo di questi articoli può variare di molto, a seconda della marca. Infatti, era proprio questo e farmi desistere dall'acquisto. Inolte, articoli con prezzi bassi, secondo il parere di molte persone, potevano risultare eccessivamente fasulli e dunque delle spese inutili, se non dannose per la pelle e la salute.
Dopo accurate ricerche, mi ero quasi decisa ad acquistare un Foreo Luna al costo di 160 € circa, ma temevo di non ottenere i risultati promessi.
Cercando su Amazon un offerta vantaggiosa, mi sono non volente imbattuta in varie imitazioni, tra cui il Lucasonic. Ne ho letto bene la descrizione e le relative recensioni degli acquirenti e visto il prezzo, circa 30 €, ho deciso di dargli una possibilità.
Somiglia moltissimo al Foreo Luna, è composto di silicone e funziona a tecnologia Tsonic.
Io lo uso mattina e sera in questo modo:
applico su tutto il viso un latte detergente, al momento quello della So Bio Ethic all'aloe vera, bagno il Lucasonic sotto l'acqua corrente dalla parte che presenta le setoline, lo accendo premendo il pulsante rotondo sotto le setole e una volta che comincia a vibrare lo passo con movimenti circolari, prima su una guancia, poi sull'altra, poi su mento, naso e zona sopra labiale e infine fronte. Ci si accorge di dover cambiare zona quando il dispositivo smette per un secondo di vibrare e poi continua. Dopo lo spengo premendo di nuovo il pulsante rotondo, lo sciacquo e sciacquo anche il viso e asciugo entrambi.
Premendo di nuovo il pulsante rotondo viene azionato il trattamento massaggiante anti-rughe, che non utilizzo quasi mai, a dire la verità. Per questo bisogna usare il lato opposto del dispositivo, ma sinceramente non ho ancora capito esattamente come.
Infine procedo applicando tonico e crema idratante.
Io ho una pelle mista tendente alle imperfezioni, e dopo aver usato questo prodotto per circa due mesi, ho notato notevoli miglioramenti, ho la pelle più luminosa e nessuna imperfezione, se non sporadica in determinati periodi, che scompare nel giro di pochi giorni e non ricompare più.

Sono soddisfatta di aver acquistato il Lucasonic. Non so com'è il Foreo rispetto a questo, ma personalmente mi trovo bene e sto avendo grandi risultati.
Lo scrub sul viso ogni 15 giorni lo effettuo comunque, insieme alla pulizia profonda e alle maschere. Ma solo questo, senza il Lucasonic, non mi consente di ottenere gli stessi risultati che con.
In dotazione all'apparecchietto nella scatola è presente un sacchettino grigio perla un foglietto di istruzioni per l'uso in inglese e un filo con caricabatteria. Dopo due mesi non l'ho ancora messo a caricare neanche una volta, quindi la batteria ha una notevole autonomia. Molto comodo da portare in vacanza, da riporre nell'armadietto del bagno, è abbastanza piccolo e maneggevole. Lo trovate in commercio in diverse colorazioni, giallo, verde, rosa, viola, fucsia, io, come avrete notato dalle foto, ho quello azzurro. 

Su youtube ho caricato il video recensione e presentazione di questo prodotto. Buona visione!


Nessun commento:

Posta un commento