mercoledì 8 aprile 2015

Doppie punte, riflessioni sul tempo

Il tempo esiste?
Volgiamo continuamente i nostri pensieri al passato vivendo nel passato e facciamo la stessa cosa con il futuro, anche non potendone controllare il risvolto, eppure solo nel presente realmente viviamo e solo lì possiamo agire, apportare dei cambiamenti alla nostra vita e a quella degli altri, rendere concrete le nostre speranze e i nostri sogni. Esistiamo nel presente inconsapevoli di quanto tempo sprechiamo e di quant'altro ne vendiamo, impossibilitati a poterlo ricomprare. Dovremmo rammentarlo di continuo: il tempo non si può comprare, non ritorna, lo si perde e basta.

Stamattina ho dovuto tagliare circa 6 cm di capelli perché logorati e sfibrati sulle punte. Equivalgono a 4 mesi della mia vita, buttati via nella spazzatura, ma doverosamente da eliminare. Avrei potuto prestare maggiore attenzione a come li tratto? No, il tempo agisce su di essi e li invecchia inevitabilmente, indipendentemente da quante cure dedico ad essi ed almeno una volta l'anno un taglio non può che migliorarli nell'aspetto e nella salute.

Angela Biotrucco

3 commenti:

  1. Come ti capisco cara, pur dedicando tanto tempo a cure almeno una o due volte l'anno dobbiamo tagliarli...ma per poi farli crescere ancor più belli di prima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così anche ciò che nella nostra vita e che fa parte del nostro passato, ma ci rende logori e sfibrati, va tagliato.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina